L’avv. Giulio Marchesi ha sempre preso molto seriamente le responsabilità ed i doveri derivanti dall’acquisizione e trattamento dei dati personali.

Con l’avvento del Regolamento UE 679/2016, ha proceduto ad un’attenta revisione delle procedure finalizzate al trattamento e conservazione dei dati personali che sono raccolti e trattati nei limiti di liceità e per le finalità necessarie al rapporto in essere.

Pertanto i dati personali sono:

a) trattati in modo lecito, corretto e trasparente nei confronti dell’interessato;

b) raccolti per finalità determinate, esplicite e legittime, e successivamente trattati in modo che non sia incompatibile con tali finalità;

c) adeguati, pertinenti e limitati a quanto necessario rispetto alle finalità per le quali sono trattati;

d) esatti e, se necessario, aggiornati;

e) conservati in una forma che consenta l’identificazione degli interessati per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali sono trattati o alla tutela dei diritti;

f) trattati in maniera da garantire un’adeguata sicurezza dei dati personali, compresa la protezione, mediante misure tecniche e organizzative adeguate, da trattamenti non autorizzati o illeciti e dalla perdita, dalla distruzione o dal danno accidentali;

g) trattati in modo tale che il titolare del trattamento è in grado di comprovare tutti i punti che precedono.

I consensi prestati in precedenza mantengono il loro valore, mentre i trattamenti basati su una finalità lecita (per legge, per contratto ecc.) non necessitano di esplicito consenso se tale consenso si può presumere in base ai comportamenti.

Il mancato consenso esplicito al trattamento dei dati necessari all’esecuzione del rapporto può comportare, in tutto od in parte, l’impossibilità di instaurare o proseguire il rapporto.

QUI l'informativa completa.

2020 © avv. Giulio Marchesi. All rights reserved.